Sciogliere gli OTTO GRANDI traumi

1. Il Trauma della Nascita

 Il trauma della nascita, per me, comprende il periodo che va dal concepimento, al periodo intra-uterino, alla nascita, fino all’infanzia.

 Siamo immersi nell’acqua, racchiusi nel grembo per nove mesi. Le impressioni di questa vita nel grembo sono impressioni più grandi sia sull’anima che sul corpo, di cui la maggior parte della gente non si è mai liberata. Le Scritture di tutte le religioni dicono che per diventare maestri immortali dobbiamo diventare l’Eterno Spirito mai nato. Liberare la nostra psiche e il nostro corpo dal trauma della nascita è una delle imprese più grandi della condizione umana.

 La nascita è un punto focale nel passaggio dall’essere un animale dell’acqua al diventare un animale della terra e dell’aria. Forse la maggior parte delle malattie fisiche terminali sono causate alla nascita.

Sebbene molto del trauma della nascita sia causato dall’ignoranza e dall’insensibilità degli adulti presenti, forse è stabilito per natura che la nascita sia qualcosa di traumatico.

* Il passaggio attraverso il canale uterino è una lotta per la libertà.

* Il cambiamento di temperatura.

* L’asciugamento della pelle.

* Il primo respiro.

* La nascita è la nostra prima esperienza sociale.

* La nascita è la nostra prima occasione di essere soli.

* La prima volta che la nostra bocca è vuota – questo trauma della bocca asciutta stimola il meccanismo del succhiare che tiene in vita il bambino attraverso il nutrimento orale.

* La nascita è una serie di fasi magiche come il lancio di una navicella spaziale sulla luna.

La nascita è un cambiamento irreparabile che si può riparare soltanto con la morte e la reincarnazione.

Le descrizioni del cielo nella maggior parte delle religioni sono descrizioni simboliche del grembo. Questo ritorno al grembo come esistenza è forse l’aspetto più attraente della morte fisica.

 

2. La Sindrome della Disapprovazione Genitoriale (PDS)

La sindrome della disapprovazione genitoriale è la più grande fonte di tradimento. I genitori inconsciamente tradiscono il nostro amore e la nostra fiducia. Noi abbiamo una naturale tendenza a ripetere questo comportamento in tutte le nostre relazioni. Finché le persone non guariscono la sindrome della disapprovazione genitoriale, non possono far altro che tradirti. È garantito che prima o poi accada. Quindi la nostra possibilità di riuscita in questo mondo è esattamente proporzionale alla nostra capacità di tollerare il tradimento. Avere il controllo del perdono e della pazienza verso gli altri è una meravigliosa ed utile abilità.

 

I genitori di solito soffocano la nostra naturale divinità. Come potrebbero fare altrimenti finché non riabilitano la loro stessa divinità?

 

I genitori rovinano la nostra autostima imponendoci le tradizioni familiari e costringendoci ad inghiottire la religione.

 

I genitori uccidono i figli nel nome del “è per il tuo stesso bene”. L’abuso del bambino è crudele.

 

Io sentivo che il mio compito primario come genitore era di proteggere la naturale divinità dei miei figli anche quando ciò significava proteggerli da mia moglie. Mia moglie si è risentita di questo e alla fine ha divorziato da me. Ha ottenuto l’affidamento dei figli, si è trasferita a 4800 km di distanza, ed ora sta cercando di lavar loro il cervello nella sua stessa nevrosi.

 

Io sono stato derubato e i miei figli sono stati derubati, tuttavia la buona base che ho dato loro regge. Sono dei bambini vivaci e felici. Ogni volta che passo il tempo con loro, diventano più felici e di vedute più ampie. Alla fine guariremo la mia ex moglie.

 

Il tradimento da parte di lei è stato automatico . Lei ha imparato il tradimento dai suoi genitori così bene, che non ha potuto fare altrimenti. Vivere con me per tredici anni non ha cambiato le sue leggi personali. Infatti rifiutare la saggezza di questo libro è stato uno dei modi in cui lei ha tradotto in pratica il suo costante bisogno di tradirmi. Aveva un udito e una memoria selettiva. Dopo tre anni di separazione, ora è più capace di ascoltare, di sentire e di apprezzare questa saggezza. Ma ha dovuto tradurre in pratica l’esempio di divorzio dei suoi genitori. Nulla di ciò che ho detto o fatto ha potuto evitare questo.

 

Alcune persone possono imparare con il ragionamento obiettivo. Altre devono creare confusione nella loro vita ed imparare dall’esperienza all’ “Università dei Colpi Duri”.

 

Ci sono lezioni di parole e lezioni di realtà. Le lezioni di realtà sono spesso le più efficaci.

 

Sono stato tradito negli affari migliaia di volte. Le persone non possono fare altrimenti, finché non guariscono la PDS, il trauma della nascita, la pulsione di morte inconscia, il trauma della scuola e della religione, finché non diventano illuminate spiritualmente e finché non riabilitano la loro naturale divinità.

 

Ovviamente questo aspetto della guarigione non è possibile senza padroneggiare le pratiche fondamentali della purificazione spirituale.

 

La guarigione della PDS richiede la psicoterapia e l’autoanalisi, la purificazione della mente

 

degli Otto Grandi Traumi Umani; nella maggior parte dei casi, la PDS e la contaminazione dell’energia emozionale a scuola sono probabilmente l’origine principale del comportamento di autodistruzione.

 

Forse ciascuno dovrebbe avere un terapista per un periodo, se non per sempre. Un maestro spirituale, Rebirther-Breathworker, o una guida spirituale possono servire allo stesso scopo. Ovviamente se il terapista o la guida spirituale non sono guariti, non possono portarti molto lontano. E fondamentalmente che la nostra terapia e il nostro processo di guarigione continuino ogni giorno e in gran parte dobbiamo farlo da noi. Comunque ricevere aiuto da altri e prender parte a gruppi di sostegno è molto importante.

 

È una cosa intelligente dare a noi stessi un sufficiente sostegno!

 

Ho creato i SUA per raggiungere questo scopo. Essi funzionano molto bene grazie all’alta qualità di informazione che ho introdotto in essi. Le informazioni fondamentali sono nei miei libri e nelle mie cassette, ma lavorare con queste informazioni in un gruppo di sostegno ci rende capaci di controllarle.

 

Unisciti o dai inizio ad un gruppo di sostegno nel Rebirth International network.

 

Ci sono molti buoni libri che possono aiutarci a guarire la PDS. Il mio preferito è Your Inner Child of the Past di Hugh Missildine. È il mio preferito perché la teoria è completamente pura e perché è facile per tutti identificarsi con le storie dei casi. Questo libro è una fonte continua di ricco intuito.

 

Altra fonte di materiale utile sono i libri di John Bradshow.

Voglio ora condividere con voi un pò dei principi che ho sviluppato io stesso.

Il momento dei pasti, l’educazione all’igiene e il momento di andare a letto sono i luoghi fertili in cui cercare il trauma. I soldi e la rivalità tra fratelli sono altri luoghi. A volte il sesso è importante, ma per la maggior parte delle persone non è un problema. Viviamo nell’era della libertà sessuale. Ma un’enfasi troppo grande sul sesso è un problema. Forse molte persone hanno bisogno di più equilibrio in questa sfera.

 

Molti non fanno né psicoterapia, né prendono parte a gruppi di sostegno per il miglioramento personale, sebbene ciò si stia diffondendo. La maggior parte dei corsi universitari di psicologia non vale nulla, ma occasionalmente trovo professori di psicologia di ampie vedute che fanno un buon lavoro. Il mondo accademico è per definizione un prodotto della PDS. Persone che insegnano materiale che è stato insegnato loro – niente di esso è vera conoscenza. Devi insegnare il materiale “approvato”. La scuola è una vittima di ciò che non funziona.

 

I corsi di psicoterapia e di miglioramento personale sul libero mercato devono essere buoni o non sopravvivono. In molti casi si tratta della più valida educazione per adulti che sia disponibile. Quando sono state combinate una vasca e dell’acqua calda, queste due forze hanno fatto per l’umanità più di molte istituzioni. Esse sono la fonte del miglioramento e dello sviluppo sia nell’educazione che nella religione.

 

L’educazione dell’adulto è la forza più importante per il bene della nostra società. È l’unica cosa che può portare salvezza agli individui e alla società. La filosofia religiosa della buona educazione e le pratiche di purificazione spirituale possono produrre il Cielo sulla Terra.

 

Riempi la tua mente e la tua vita di informazioni di alta qualità.

 

3. Negatività Specifiche

 Le negatività specifiche sono pensieri negativi e di autodistruzione che noi creiamo completamente da soli, senza alcuna influenza del trauma della nascita o dei nostri genitori.

 

È l’ignoranza del potere del pensiero.

 

Se non abbiamo mai pensato al potere della mente e dei pensieri e usiamo inconsciamente la nostra mente, possiamo distruggerci con pensieri negativi. I pensieri che creiamo noi stessi sono più potenti perché li abbiamo creati noi. Siamo orgogliosi dei nostri pensieri e poniamo in essi molta dedizione ed energia. L’immaginazione inconscia può causare eventi negativi.

 

Puoi scoprire le leggi personali negative che hai creato da te con un semplice esercizio: fai un elenco su un foglio dei tuoi dieci pensieri più negativi. Ora cambia ciascuno di essi in un pensiero positivo. Fai ogni giorno un nuovo elenco e trasformali finché non riuscirai più a trovarne. Questa è auto-terapia dinamica.

Facciamo approssimativamente cinquantamila pensieri al giorno. Ogni pensiero è una cosa fisica che può essere misurata con un contatore. Ogni pensiero ha di per sé poca forza, ma la ripetizione e il ragionamento consapevole possono rendere un pensiero onnipotente. Se prendi un pezzo di filo, riesci facilmente a romperlo con le dita. Ma se prendi vari di questi deboli pezzi di filo e li leghi insieme per formare una corda, non riesci più a romperli. Se leghi insieme diversi pezzi di corda, essa può diventare abbastanza forte da sollevare una macchina o persino una casa.

 

Lo stesso vale per la mente. Possiamo costruire una bella vita e un bell’ambiente. O possiamo chiuderci in una prigione di miseria.

 

Buddha disse: “La tecnica suprema d’illuminazione è passare al giudizio ogni pensiero che fluisce nella nostra coscienza.” Ogni pensiero rende più pieni la salute, la felicità, il successo e la nostra naturale divinità, o ci rende povere vittime.

 

Scegliamo la vita o la morte cinquantamila volte al giorno.


4. Pulsione di Morte inconscia

La pulsione di morte è un’entità fisica che di solito supera la mente razionale e separa il corpo dallo Spirito Eterno e lo distrugge. Il corpo fisico senza l’eterna vitalità della Vita Stessa diventa più rigido – più solido – finché lo Spirito si stacca e diventa polvere.

 

La Bibbia chiama la mente razionale “la grande adultera” che ci seduce allontanandoci dallo Spirito, il quale è la realtà ultima aldilà della mente e la Sorgente della mente. La mente razionale è l’Albero della Conoscenza del Bene e del Male nella storia biblica di Adamo ed Eva.

 

L’albero va bene, è mangiare il frutto di quest’albero che produce morte. Un frutto della mente razionale, che ovviamente produce morte, è il sistema di convinzione che la morte sia inevitabile e al di fuori del nostro controllo. Mangiare il frutto della mente significa rispettare la conoscenza – qualsiasi tipo di conoscenza, comprese le dottrine e le tradizioni religiose – più della Sorgente che è Dio.

 

La morte fisica del corpo o l’abilità di smaterializzare il corpo, come fanno i maestri, è sempre possibile. Ma come dimostrano i grandi maestri yogi immortali come Agastyar e Thirumoolar – che conservano il loro corpo sul pianeta Terra da milioni di anni – la morte è facoltativa. La coscienza di vittima è facoltativa e il controllo di sé è possibile.

 

Tuttavia la mente può andare a mille all’ora, ma il corpo non può, finché non diventa un corpo leggero. Le sottili correnti della pulsione di morte fisica eludono la mente nel suo inseguimento al successo terreno o al servizio divino (che è solo un’altra forma di successo terreno), finché sarà troppo tardi per cambiare le abitudini di cui siamo schiavi.

 

Le abitudini principali che uccidono la maggior parte della gente sono troppo ovvie da menzionare: 1. L’ignoranza – il sistema di convinzione che la morte sia inevitabile. 2. La contaminazione dell’energia emozionale – la raccolta di energia mentale in eccesso chiamata anche “sporco psichico” come risultato della nostra partecipazione al mondo. 3. Una cattiva dieta – la pratica socialmente accettata di mangiare animali uccide più persone di tutte le altre cause messe insieme.

 

Il numero di casi di AIDS completamente risolti, riportati al World Health Organization arriva a un milione. Tuttavia, secondo una stima dell’ONU per il 1993, sono di quasi 4 milioni. Ma il numero stimato di infezioni da HIV è ancora più allarmante. Nel 1993 si credeva che nel mondo gli infettati dal virus fossero sedici milioni di adulti e un milione di bambini. La malattia continua a diffondersi a macchia d’olio. Non c’è ancora alcuna cura medica nota per la malattia, né c’è alcuna reale speranza che ne verrà trovata una in futuro.

 

Il numero di casi completamente risolti di pulsione di morte si possono vedere in tutti gli ospedali, ovunque si radunano gli anziani, così come nei suicidi ed omicidi adolescenziali, negli incidenti d’auto e in qualsiasi luogo si possa trovare la morte.

 

Oltre il 99% degli esseri umani eredita la pulsione di morte dalla storia familiare. Oltre a causare la morte fisica, la pulsione di morte inconscia sta causando non solo l’AIDS, ma è anche un fattore principale di tutte le malattie incurabili. Esso distrugge anche le relazioni affettive ed è un fattore di tutta la miseria, il crimine e il fallimento dell’umanità.

 

Malgrado ciò, nessuno se ne occupa. Non c’è alcun budget locale o federale, né alcuna agenzia che si occupi di trattare la causa e la guarigione della pulsione di morte. La pulsione di morte inconscia comune, uccide ogni anno il 2% della popolazione mondiale, il 20% ogni dieci anni, il 50% ogni venticinque anni e più del 99% della popolazione mondiale viene cancellato ogni cinquant’anni. Tuttavia nessuno suona l’allarme, salvo una manciata di assertori dell’immortalità e ancora di meno sono coloro che studiano davvero i modi usati dai maestri yogi immortali, i quali hanno veramente sconfitto la morte e vivono da centinaia di anni in salute e in giovinezza. Per quanto ne sappia, sono il primo e l’unico nella storia ad aver scritto un libro su questo argomento.

 

Non c’è alcuna cura nota per la pulsione di morte, ma fortunatamente non ce n’è bisogno. L’obiettivo del grande Sogno Americano sembra essere quello di finire come un rigido e vecchio zombi o come un vegetale umano. Mentre l’obiettivo dello yoga è di controllare la mente e il corpo attraverso semplici e piacevoli pratiche spirituali con la terra, l’aria, l’acqua, il fuoco, la mente e le relazioni affettive.

 

La sorprendente conclusione a cui sono giunto, dopo oltre vent’anni di studio di questi maestri yogi immortali è che il loro stile di vita è semplice, piacevole, basato sulla verità, la semplicità, l’amore ed è dominato dalla pace. Mentre lo stile di vita del Sogno Americano è basato sulle abitudini che causano tensione, stress, crimine, malattia, miseria, incoscienza, depressione, paranoia ed ogni genere di negatività che puoi vedere nel mondo. La Bibbia nel Libro della Genesi dice che la morte fisica è diventata popolare perché “i pensieri dei cuori [della gente] sono diventati continuamente cattivi”. Cosa significa questo?

 

Significa:

 

* Dare più valore ai soldi e alle cose materiali che alla nostra naturale divinità.

 

* Compiacere di più le persone che Dio.

 

* Dare più valore alla popolarità che alla Verità.

 

* Scegliere di mangiare carne anche se uccide il corpo. Mangiare animali morti ci rende violenti e vittime. I Cristiani muoiono anche se il Vangelo promette la vita eterna e la vittoria sul peccato, perché divorano sé stessi nella malattia e nella morte ed ignorano le tecniche fondamentali di purificazione spirituale raccomandate dalla Bibbia e da tutte le altre scritture. La salvezza del benessere non ha mai funzionato in duemila anni e mai funzionerà. Dio ci ricompensa in base alle nostre azioni.

 

* Ignorare il potere dei nostri pensieri.

 

* Ignorare le scritture delle grandi religioni.

 

* Ignorare il consiglio di Dio che dice “il saggio fa pratiche spirituali”.

 

* Non ascoltare lo Spirito – la voce interiore dello Spirito, silenziosa e soave.

 

* Ignorare l’amore e la moralità.

 

 

 

La Bibbia dice anche “Dio non vuole per nessuno la morte, ma vuole che tutti giungano alla conoscenza del pentimento”. Pentirsi vuol dire cambiare la nostra mente e il nostro stile di vita. Significa vivere come Dio ha raccomandato e mettere in pratica i principi fondamentali della salute e della vitalità

 

Ho anche notato che le semplici e piacevoli pratiche degli Immortali guariscono l’AIDS e tutte le malattie terminali. Ma non devi aspettare di avere una malattia terminale per impararle. Esse arricchiscono la vita quotidiana della maggior parte degli Americani che le hanno imparate e le mettono in pratica. Tu puoi impararle ora. Gli adolescenti le trovano divertenti e gli adulti le trovano immensamente soddisfacenti.

 

Non devi essere interessato né alla padronanza, né all’immortalità; devi solo avere una preferenza per la salute, la vita e la felicità, sulla malattia, la miseria e la morte. È possibile guarire la pulsione di morte. Ma ho notato dalla mia esperienza che essa deve essere guarita continuamente perché è possibile venirne nuovamente pervasi mentre si prende parte alla società. Quindi è più facile per tutti se tutte le persone intelligenti vi lavorano. Puoi apprendere di nuovo la pulsione di morte da chiunque non l’abbia guarita. Non l’apprendiamo attraverso la mente razionale, ma attraverso un processo che chiamiamo contaminazione dell’energia emozionale. Quando la tua aura compenetra l’aura di un’altra persona, raccoglie materia mentale. Il nostro corpo energetico può ricevere concentrazioni di energia, che sono energia pura, colorita o strutturata dalle informazioni (pensieri e convinzioni) di altre persone. Noi possiamo apprendere dagli altri sentimenti sia positivi sia negativi a livello di energia, che possono eludere l’osservazione della nostra mente razionale.

 

Percepiamo questo processo come dolore, tensione, o vibrazioni sgradevoli che attaccano il nostro corpo. Questo attacco di energia può essere improvviso o subdolo. L’invasione del nostro corpo può sembrare interessante o anche piacevole o cattiva. Ne avvertiamo le sensazioni alla gola, al plesso solare, alla testa, alle gambe, all’ano, agli occhi e in qualsiasi parte del corpo. Per esempio, la sento alle caviglie ogni volta che entro in un supermercato. Di solito sento l’energia degli altri nel mio plesso solare, sia nella pancia, sia nella parte bassa della schiena. Di solito fa male.

 

Ho imparato attraverso l’esperienza e la meditazione quali generi di sensazioni sono legate alla pulsione di morte. Il modo più facile di liberarsene è di stare all’aperto accanto al fuoco.

 

La pulsione di morte porta gli individui alla distruzione. La pulsione di morte è la piaga principale della comunità. La pulsione di morte porta le nazioni alla distruzione. La pulsione di morte è la causa principale della guerra nel mondo. Essa causa crimini ed incidenti e diffonde l’aborto.

 

La morte fisica è il principale test d’intelligenza dell’universo fisico. La maggior parte della gente non lo supera. La morte è causata dall’ignoranza. La filosofia dell’immortalità fisica libera la tua mente dalla prigionia della morte. La psicologia dell’immortalità fisica svela la pulsione di morte che hai ricevuto dalla tua tradizione familiare. La psicologia dell’immortalità fisica consiste in semplici e piacevoli pratiche con la terra, l’aria, l’acqua e il fuoco che danno la salute e il controllo del corpo.

 

L’immortalità fisica non impedisce alle persone di morire nel modo tradizionale, se desiderano morire davvero, ma ci presenta le alternative molto significative del controllo del corpo e della trasfigurazione. La morte fisica è sempre possibile se la scegliamo.

 

La morte fisica può essere la tetra porta di servizio per l’altro mondo. Ma può esserci una porta principale per la gloria, per coloro che la superano, dice Analee Skarin. Non saprai mai se potrai raggiungere la vittoria, se non permetti a te stesso neppure di pensarci.

 

Se la morte fisica è causata dall’ignoranza, allora tutta la morte è suicidio. La convinzione che la morte sia inevitabile e al di là del nostro controllo, è pericolosa per la tua salute. Elijah non ci credeva, Gesù non ci credeva e neppure Buddha, Enoch e i Maestri Yogi Immortali. Babaji non ci crede.

 

Ma tu puoi crederci se vuoi. Puoi credere che non c’è nulla di certo nella vita se non la morte e le tasse – finché questo non ti uccide. Tutte le opinioni sono delle scelte. Diventare vittima della malattia e della morte è una scelta.

 

La vita, la salute e la giovinezza sono eterne. Sono sempre disponibili – anche per te.

 

Le pratiche di purificazione spirituale sono la via facile e veloce verso la totale vittoria. Babaji dice: “I saggi fanno pratiche spirituali.”

 

Ho scritto un libro sulla pulsione di morte e su come essa operi, ma ho scritto molti libri sull’Immortalità Fisica. Ti raccomando di prendere padronanza di questi libri – uno alla volta.

 

 

 

5. Karma delle vite passate

 

Non credevo alla reincarnazione finché non l’ho scoperta nei miei clienti. Avevo un cliente che aveva conoscenza, abilità e modelli emotivi a cui non poteva essere data altra spiegazione.

 

Avevo pregiudizi nel credere in vite passate perché non ne avevo fatto esperienza personalmente e a causa dell’ educazione cristiana, evangelica e fondamentalista che avevo prima di diventare un consulente.

 

Dopo che il mio cliente mi aprì la mente, approfondii l’argomento. Successivamente cominciai ad avere ricordi e sogni personali della mia vita passata.

 

Ora ho una vasta conoscenza della mia storia personale precedente a questo corpo.

 

L’abilità intuitiva di leggere leggi personali o vite passate può essere verificata scientificamente attraverso i risultati prodotti. Ecco perché adoravo fare affari con liberi professionisti. Quando le mie percezioni intuitive erano precise, ciò era confermato dai numeri: i miei clienti raddoppiavano le loro entrate. Quando ero impreciso non accadeva nulla.

 

Sviluppai la mia esperienza e la mia abilità finché non divenni preciso il 100% delle volte. È divertente! Mi diverto a fare l’investigatore della mente che dà la caccia a pensieri cattivi, li cattura e li fa svanire nel nulla.

 

Il passato più brutto può essere trasformato in felicità e successo. Il pensiero è la sorgente di tutte le cose – di tutta la bontà e le ricchezze, così come di tutto il dolore e la sofferenza. Le nostre vite passate sono solo pensieri finché non li rendiamo manifesti. Sono ricordi che possono essere cambiati.

 

Oggi ci sono molti libri sulla terapia della vita passata e c’è un’intera nuova professione di terapista della vita passata per aiutarti ad indagare sulle tue vite precedenti a questo corpo, se ne hai avute.

 

 

 

6. Il Trauma della scuola

Diedi a mia figlia una nascita perfetta in acqua. Credo che sia il dovere primario di genitore proteggere la naturale divinità dei figli. Non la portai in nessun luogo pubblico per oltre un anno dopo la sua nascita, cosicché potesse fare esperienza del proprio spazio e sentire sé stessa e la propria naturale divinità.

 

Il risultato che è sempre stata una bambina e una persona molto forte. Eccelle in ogni campo.

 

Era completamente sana da bambina. Ma quando frequentò la scuola si ammalò presto emotivamente e poi fisicamente.

 

Assorbì il malessere degli altri bambini. Notammo che quando nostra figlia si ammalava dal punto di vista emozionale per lo stress e la tensione cronica che assorbiva, e che a quel punto la tenevano lontana da scuola per qualche giorno, non si ammalava fisicamente. Mia figlia capì fin da piccola l’importanza di fare il bagno due volte al giorno e di dormire accanto al caminetto. A quattro anni scelse di essere vegetariana.

 

Il suo corpo energetico espelle la contaminazione dell’energia emotiva quando ne ha la possibilità – un pò di solitudine.

 

I bambini possono diventare dipendenti dalla contaminazione dell’energia emozionale. Essa li fa andare sempre più frenetici finché l’ansia non li fa ammalare.

 

Appena ebbe il controllo di queste abilità, riuscì a stare a scuola sempre più a lungo senza danno. La sua forza spirituale crebbe di anno in anno. Le occorsero circa cinque anni per avere il controllo dell’equilibrio. Ora è alla scuola pubblica.

 

Se guariamo il nostro malessere emotivo, non ci ammaleremo mai fisicamente!

 

Il trauma della scuola riguarda principalmente la contaminazione dell’energia emozionale da parte di altre persone.

 

Il corpo energetico – o anima – dei bambini viene così sopraffatto dalla contaminazione dell’energia emozionale da parte di altri bambini e adulti della scuola, e di solito non si riprendono più. La nostra naturale divinità può essere così danneggiata e rovinata a scuola che noi moriamo con essa. Infatti la contaminazione dell’energia emozionale è una delle tre principali cause di morte – le altre sono l’ignoranza e una cattiva dieta.

 

L’energia che assorbiamo dagli altri contiene informazioni. Ma la maggior parte della gente non impiega tempo né attenzione a leggere queste informazioni con la propria mente cosciente. Queste informazioni potrebbero essere la pulsione di morte e la mentalità da vittima. Potrebbe essere una malattia. La nostra aura, il nostro corpo energetico, raccolgono proprio questo dalle persone. Se non ce ne liberiamo facendo il bagno, sedendo accanto al fuoco, attraverso il respiro intuitivo o il digiuno e l’esercizio, l’energia negativa che assorbiamo dagli altri può turbare la nostra vita. Può darci dei sintomi fisici, renderci suicidi o violenti, renderci felici o depressi.

 

Noi percepiamo questa contaminazione dell’energia emozionale, quando attacca il nostro corpo, attraverso delle sensazioni. Per esempio, se una persona con cui stiamo ha difficoltà ad esprimere i propri sentimenti, noi possiamo avvertire un senso di soffocamento alla gola. Se la persona non si sente sostenuta, noi possiamo sentire dolore alle ginocchia o alle caviglie. Se la persona ha mal di testa o mal di schiena, o il suo plesso solare è sovraccarico, noi possiamo avvertire le stesse sensazioni. Ma l’informazione che ci sta attaccando è invisibile. Essa non ha parole. Dobbiamo leggerla attraverso la meditazione.

 

Essere svegli e consapevoli è un processo eterno. Dobbiamo essere consapevoli di ciò che stiamo creando nella nostra vita con i nostri pensieri e di ciò che stanno creando le persone con cui stiamo. Molte persone non osservano i loro pensieri e i loro sentimenti. Quindi come possono essere consapevoli o preoccuparsi di ciò che ti stanno facendo. Esse vivono tutto il tempo con la loro pulsione di morte negativa o con la loro energia malata. A loro sembra normale. Sono inconsapevoli di ciò che ci fanno.

 

È un peso stare intorno ad alcune persone. Puoi stare con loro per dieci minuti e sentirti completamente logorato, depresso e debole. Naturalmente noi vogliamo evitare queste persone. Io cerco di insegnare a tutti le facoltà della purificazione personale in modo che possano essere spiritualmente autosufficienti.

 

Una definizione di amore è la disponibilità a processare l’energia negativa degli altri. Questo è servizio. Questo è servizio spirituale all’umanità. Quelli di noi che si purificano attraverso pratiche di purificazione spirituale sono gli aspirapolvere spirituali della famiglia umana.

 

Ma noi dobbiamo bilanciare solitudine e servizio. Abbiamo il diritto di evitare persone con cui non è piacevole stare. Quando sto solo in casa o faccio semplicemente un bagno, evito gli altri membri della famiglia quando rientrano con la carica emotiva sporca del mondo addosso, finché non fanno una doccia o un bagno. Evito i membri della famiglia anche al mattino quando portano nella loro aura la carica emotiva del sonno, finché non fanno il bagno.

 

La buona notizia è che l’Eterno Sadhana (pratiche di purificazione spirituale) del fuoco, del bagno, del respirare energia, dell’esercizio e del digiuno, espelle direttamente dalla nostra aura e dal nostro corpo la contaminazione emozionale. Queste pratiche di purificazione spirituale aggirano la mente razionale. Esse possono purificare il nostro corpo emotivo e mutare i nostri sentimenti senza che dobbiamo capire che cosa la contaminazione riguardava. Non abbiamo l’obbligo di capire le informazioni che stanno in quell’energia. Possiamo solo permettere alla terra, all’aria, all’acqua e al fuoco di dissolverle – di lavarle via.

 

Quando ho una giornata di lavoro dura o di shopping e torno a casa con la sensazione di essere sporco, di solito mi piace fare un fuoco in giardino o nel dhuni (un fuoco all’aperto è più efficace). Riesco a sentire le fiamme che liberano e dissolvono la tensione o il dolore nel mio corpo. Di solito mi occorrono solo dieci o dodici minuti quando lo faccio quotidianamente. Poi vado sotto la doccia nella vasca da bagno e faccio riempire la vasca di acqua sufficientemente calda e vi immergo il corpo per trenta minuti o un’ora. Di solito uso sali da bagno o oli naturali che fanno bene alla mia pelle. Questi sali ed oli accelerano anche la purificazione dell’aura.

 

Quando il nostro corpo energetico è purificato e in equilibrio, noi siamo felici, sani e pieni di energia. La purificazione spirituale è il sentiero verso una vita gioiosa e di successo.

 

La sola cura per la contaminazione dell’energia emozionale è praticare gli Otto Grandi della Purificazione Spirituale. Ovviamente il Manuale delle istruzioni dev’essere introdotto nei nostri sistemi educativi pubblici. Altrimenti produrremo degli zombi malati e materialisti – dei mostri come Frankenstein. Infatti ne abbiamo già prodotti in abbondanza. Guarda le notizie del giorno. Guarda te stesso. Per questo fui costretto a ricorrere all’istruzione a domicilio per mia figlia, per gran parte dei suoi primi anni di scuola, per mantenere la sua salute emotiva e fisica. Grazie a Dio queste leggi di scolarizzazione a domicilio sono già in vigore nella maggior parte dei Paesi.

 

Sebbene la contaminazione dell’energia emozionale possa essere l’origine principale del trauma della scuola, essa non è la sola.

 

Idealmente si suppone che la scuola c’insegni a pensare con la nostra testa, ma a volte fa esattamente il contrario. La scuola può insegnarci a temere la nostra creatività. La scuola talvolta paralizza la nostra capacità di parlare di fronte ad un gruppo di persone, invece di renderci degli oratori pubblici esperti.

 

La scuola a volte insegna ad odiare l’apprendimento invece che ad amarlo. La scuola può distruggere l’immagine di sé. Può distruggere la creatività. La scuola può insegnare la pulsione di morte e la consapevolezza di povertà. La scuola può distruggere il nostro amore per la saggezza e l’apprendimento.

 

Ma le scuole potrebbero diventare centri di illuminazione e di utili abilità. Tocca a te! Le scuole pubbliche potrebbero essere centri di salute e di guarigione.

 

Non vedo niente di sbagliato nell’insegnamento della religione e della scienza spirituale nelle scuole pubbliche finché esso non si limiti ad una sola religione o ad un solo punto di vista. Le persone dovrebbero essere istruite su tutte le grandi scritture e dovrebbero avere tutta l’esperienza possibile nelle utili pratiche spirituali che davvero funzionano.

 

7. Il Trauma della Religione

Lo studio e la pratica della religione dovrebbe essere una fonte dei momenti più belli della nostra vita. Questo è lo scopo della religione – elevare la mente e il corpo alla Presenza di Dio e portare la Presenza di Dio nel tuo corpo.

 

Religione dovrebbe significare sperimentare la Presenza di Dio.

 

Ma le religioni storiche tradizionali hanno sviluppato molte false dottrine. I membri del clero e della Chiesa usano spesso la religione come mezzo per nascondersi dai loro problemi emozionali.

 

Il male più grande nel mondo è sempre stato, e sempre sarà, l’ignoranza. La forma peggiore di ignoranza è la piena sicurezza di sé – pensare di saperne abbastanza. Pensare di possedere la verità è un errore totale. È la verità che ci possiede; noi possiamo solo osservarla mentre agisce ed imparare eternamente dal movimento della verità nella nostra vita e nel mondo. La verità è che il pensiero è creativo; ma il pensiero non crea sé stesso. Il pensiero è creato dallo Spirito Infinito – dal Pensatore. Questi pensieri sono basilari, ma il modo in cui il pensiero crea è ancora un mistero, proprio come è un mistero il modo in cui un seme diventa albero. La mente funziona allo stesso modo. Pensa a questo:

 

A prescindere da quale sia stato il tuo ultimo pensiero o da quale sia il tuo pensiero attuale, il tuo prossimo pensiero può essere qualsiasi pensiero nel complesso dell’Intelligenza Infinita. Cosa stabilisce quale sarà il tuo prossimo pensiero?

 

Forse sarà un pensiero che l’Intelligenza Infinita (Dio) non ha mai avuto prima.

 

Questo mistero è degno di molta riflessione! Quando guariamo abbastanza la nostra mente emozionale da sentire la pace di Dio, allora Dio personalmente partecipa con noi a rendere interessante la nostra vita. Ma la pace è interessante. È più che interessante! È un bene sommo.

 

Il trauma della religione viene da coloro che mettono la dottrina prima di Dio. Quando la gente tenta di controllare Dio e a metterlo/la in una scatola, usa ed abusa di altra gente per rafforzare la loro sicurezza in se stessi. La vera religione non verte sul controllo della gente. La vera religione verte sulla liberazione di noi stessi e degli altri dalla mente emozionale e dalla falsa dottrina, cosicché possiamo sperimentare la Presenza di Dio e sentire la Sua Pace. Non verte sulla dottrina corretta, ma verte sul prender vita dall’amore e dal rispetto. La buona moralità è un naturale sviluppo dell’amore e del rispetto per gli altri. Noi possiamo rispettare la naturale divinità di ognuno.

 

Una pace profonda e un servizio amorevole producono esseri umani divini, saggi, buoni, prosperi e sani. La religione senza questo punto focale produce ingiustizia e persino guerra. Essa diventa ripugnante.

 

Il sangue di Gesù Cristo da duemila anni non salva nessuno dal peccato e dalla morte. Né mai lo farà. Il pentimento è l’unica via di salvezza. Dobbiamo trasformare ogni pensiero che produce peccato finché non abbiamo più alcun pensiero peccaminoso. Gesù stesso predicava che il pentimento è la via della salvezza – la capacità di cambiare i nostri pensieri e le nostre abitudini.

 

Possiamo sconfiggere la morte solo vivendo!

 

Dobbiamo vivere nella Pace e nella Presenza di Dio. Gesù stesso ha insegnato questo.

 

Egli diceva: “Se non credono a Mosè e ai Profeti, non crederanno neppure se uno si risveglia dalla morte”. Gesù aveva ragione. Mosè e i Profeti insegnavano e sperimentavano la Pace e la Presenza di Dio. Essi risvegliavano anche i morti. Finché non impariamo la pace, neppure la vittoria sulla morte ha valore.

 

Gesù trascorse metà della sua vita in India ad imparare la Pace di Dio. Trascorse nove anni con Babaji – il Padre Eterno in forma umana. Gesù implora Babaji nella preghiera del Signore – la parola usata è ABBA. È una parola sanscrita, una forma confidenziale della parola Babaji.

 

Gesù passò solo tre anni ad insegnare ai suoi discepoli. Egli fu un forte esempio di pace e saggezza. Non scomunicò nessuno per falsa dottrina o per immoralità – neppure Giuda e Pietro che lo tradirono. Gesù pensò e visse oltre la dottrina. La sua dottrina fu il pentimento – cambiare la tua mente.

 

Ci sono poche prove che qualcuno – anche i suoi discepoli – abbia compreso e messo in pratica il suo messaggio ai primordi della Chiesa. Gesù disse ai suoi contemporanei membri del clero: “Voi manipolate le scritture fino alla vostra distruzione.” Questo è ancora il comportamento diffuso nella Chiesa cristiana e in tutte le altre religioni.

 

La Bibbia dice: “Dio non vuole per nessuno la morte, ma vuole che tutti giungano alla conoscenza del pentimento.”

 

Occorre pentimento e ancora pentimento, finché non abbiamo guarito la mente emozionale e non camminiamo in pace, amore e saggezza. Quando il potere della nostra Presenza sarà più importante della dottrina corretta, allora la gente intorno a noi sarà guarita.

 

Finché il clero non sarà illuminato e guarito, continuerà ad insegnare una falsa dottrina e ad infliggere alla gente vari tipi di trauma della religione.

 

8. La Senilità

La senilità è l’esame finale della condizione umana. O lo superi o muori.

Quando sei mortale, hai bisogno solo di una malattia terminale che ti dia motivo di morire. Ma quando sei immortale, devi guarire tutte le malattie terminali che ti vengono trasmesse dalla tua famiglia e dal tuo stile di vita.

 

Per me sono state almeno otto le malattie terminali. Sfortunatamente mia madre mi insegnò a mangiare animali morti. Mangiare carne sembra che produca molte malattie terminali – malattie della mente e del corpo. Mangiai carne quasi tutti i giorni per oltre trent’anni. Mi venne insegnato a casa e a scuola che faceva bene alla mia salute. È vero il contrario. Non trascorsi mai un anno intero in perfetta salute, finché in seguito non divenni un vegetariano convinto.

 

Il mio corso personale di senilità cominciò nel 1988. Guarire le malattie emozionali e fisiche della senilità è diventato un lavoro a tempo pieno da oltre cinque anni. Ero diventato completamente inefficiente ed ero incapace di lavorare e di provvedere alla mia famiglia. Sarei dovuto andare in pensione ma non ero pronto finanziariamente. Ero troppo malato e debole per fare qualcosa per i miei disastri finanziari. Non me ne curavo perché non ci riuscivo. Non avevo abbastanza energia per curarmene.

 

La senilità è uno stadio naturale della vita in cui tutto ciò che non viene guarito nella nostra vita, nella nostra mente e nel nostro corpo perviene alla nostra attenzione per essere guarito. È opprimente ma o lo guariamo, o moriamo – lasciamo il corpo – per sfuggire alla confusione che abbiamo creato.

 

I principi contenuti nel capitolo del Manuale delle istruzioni mi hanno salvato la vita e guarito le malattie. Babaji una volta mi disse: “La tecnica suprema per sconfiggere la morte è scamparla.” Questo fu spesso l’unico pensiero che mi fece andare avanti.

 

Una tra le altre tecniche più potenti che imparai da Babaji e che mi guarì, fu quella di alzarmi ogni mattina alle tre e di fare il bagno prima dell’alba. Questa è un’incredibile e potente disciplina. In qualche modo ero in grado di controllarla. Spesso facevo il bagno alle tre del mattino, facevo una passeggiata, un’abitudine che presi ogni giorno, poi ero così stanco ed esausto che tornavo a dormire fino alle tre del pomeriggio. Facevo il bagno anche tra le tre del pomeriggio e il tramonto. Questo stile di vita continuò per diversi mesi nel corso del mio processo di guarigione senile, ma funzionò.

 

E il mio letto stava davanti al caminetto. Dormivo ogni notte con il fuoco.

 

E digiunavo almeno un giorno alla settimana.

 

E praticavo il respiro intuitivo durante ogni bagno e, per quanto posso ricordare, mentre stavo steso sul letto.

 

Babaji disse che la terra, l’aria, l’acqua e il fuoco sono l’Eterno Sadhana. Sono le pratiche di purificazione spirituale che ci tengono vivi e in salute. Sono gli eterni strumenti della grazia e dell’energia divina. Possono riempirci di Energia di Vita e guarire la mente e il corpo Guariscono il corpo energetico che è il ponte tra l’Energia o Spirito puro e l’universo fisico.

 

L’immortalità fisica non è allettante se si è uno zombi vecchio e irrigidito. Siamo fortunati che l’immortalità fisica non è a disposizione di coloro che non fanno pratiche spirituali e che non hanno la saggezza dell’illuminazione spirituale.

 

La morte fisica è diventata popolare migliaia di anni fa – circa cinquecentomila anni fa; i giapponesi hanno sviluppato le arti marziali per uccidere vecchi immortali pervertiti che usavano i loro poteri per nuocere alle persone. Gli immortali malvagi avevano poteri terrificanti. Per esempio, riuscivano a leggere la mente e ad uccidere coloro che volevano ucciderli. Erano dei mostri. Quindi parte dell’addestramento alle arti marziali doveva avere lo scopo di uccidere il nemico e di essere così puri da non poter essere scoperti, finché non era troppo tardi. Questi guerrieri per la gente erano veri eroi.

 

Ma in Giappone l’etica della morte diventò estrema al punto che, durante i secoli bui, la gente commetteva suicidi – hara-kiri – a causa dell’offesa sociale. A volte persino loro offendevano erroneamente qualcuno e si uccidevano.

 

Questo costume portò ai piloti Kamikaze della seconda guerra mondiale. Ciò ha ancora oggi una forte influenza sugli stili di vita giapponesi – anche se non così estremo.

 

Babaji una volta disse: “Potrei guarirti tutto in un giorno, ma cosa impareresti?” Lo scopo della senilità e di tutte le sue malattie, così come di tutte le malattie e le disgrazie, è lo stesso – insegnarci la pazienza, la saggezza e l’amore.

 

“I frutti dello Spirito sono: amore, pazienza, sopportazione, gentilezza, pace, gioia, bontà, fede, temperanza, mitezza; contro questi non c’è legge.”

 

La pratica del bagno alle tre del mattino e del pomeriggio mi salvò la vita. Ma anche il fuoco fu importante. Anche la mia dieta vegetariana consapevole fu importante. La mia passeggiata quotidiana fu il mio principale sistema di esercizio – in seguito aggiunsi i cinque riti tibetani. Fu molto importante anche scrivere sulla mia rivista, che in seguito pubblicai come libro intitolato The Secrets of Youthing. Il mantra yoga fu indispensabile e il fatto che lo praticai per dieci anni prima che mi colpisse la senilità, non mi fece male. La Respirazione Intuitiva durante il bagno e in altri momenti fu la mia salvezza quotidiana.

 

Anche mia moglie Katarzyna e mia figlia Emanuella contribuirono a mantenermi vivo. Il mio cane e i miei cavalli furono una fonte continua di gioia e conservarono il mio interesse per la vita.

 

Imparai il rito fondamentale del ringiovanimento – chiamato Shiva Kalpa – e scoprii l’antica scrittura su questo, proprio al momento giusto. Ristampai questa scrittura nel mio libro The Secrets of Youthing. È un corso di dodici anni che non ho ancora terminato. Lo terminerò nel 2005 circa. Ne osservo i benefici ogni anno. Lo Shiva Kalpa è usato da milioni di anni per guarire la senilità, ma gli occidentali hanno la tendenza a portarlo fuori dal contesto dell’Eterno Sadhana e come risultato ricevono solo minor beneficio.

 

Ho creato una formazione speciale per cittadini anziani interessati alla totale vittoria. Ma poiché i cittadini anziani di solito hanno bisogno di sussidi finanziari, per almeno parte del loro processo di guarigione, come ne ebbi bisogno io, vorrei creare un fondo con le donazioni. Se volessi sostenerlo, invia delle donazioni al Rebirth International – un’organizzazione senza profitto che supervisiona questo valoroso progetto. Apprezziamo le piccole donazioni come le grandi. Mi piacerebbe raccogliere un milione di dollari per questo progetto di guarigione della senilità.

 

La vittoria sulla miseria della senilità è possibile se non istantanea. È possibile diventare un diplomato in senilità, come lo sono diventato io, e scoprire com’è la vita oltre la senilità.

 

La maggior parte della gente ha avuto danni dal punto di vista emotivo e fisico quando era così giovane da non aver mai saputo cosa vuol dire vivere in uno stato di completa salute. La maggior parte della gente muore senza mai conoscere la gioia e la felicità della vita senza malattia e morte. La maggior parte della gente raramente, se non mai, sente la Pace di Dio.

 

La vita senza una mente mortale è pura gioia e produttività – piena di energia divina e di intelligenza. Ma l’unico modo in cui puoi rimanere libero dalla mente mortale è quello di stare lontano dai mortali. Quando passo il tempo con i mortali ho una naturale tendenza ad essere trascinato e pervaso nuovamente dalla pulsione di morte. I mortali sono succhiatori di energia.

 

La purificazione spirituale, ovviamente, spazza via l’energia negativa, il dolore e la tensione dal mio corpo. Ma la gente mortale ed inconsapevole è un peso per questo pianeta, per sé stessa e per tutti quelli che vivono nello stesso ambiente.

 

L’avventura dell’immortalità fisica è un’avventura collettiva. Più sono le persone coinvolte, più è facile per tutti noi. Un mio amico medico una volta disse: “Se gli scienziati mortali hanno creato cose meravigliose, pensa cosa potrebbero fare degli scienziati immortali!” Il futuro ci dirà ciò che possono fare scienziati dotati di mente sana ed immortale e pieni dell’amore e della Presenza di Dio.

 

Tu ed io possiamo essere quegli scienziati!

 

Facciamolo

estratto da “the healing manual” di Leonard Orr

Annunci

Un commento su “Sciogliere gli OTTO GRANDI traumi

  1. Fantastico articolo! Solo un personale commento. : la citazione
    “La nascita è un cambiamento irreparabile che si può riparare soltanto con la morte e la reincarnazione.” mi sembra contraddittoria.
    La Reincarnazione implica un’altra nascita e quindi un altro trauma.
    La nascita è un cambiamento irreparabile che si può riparare soltanto con la morte…. e basta.
    Antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...