Tre passi nell’AUTOSTIMA

unnamed

giovedì 20 ottobre ore 20.30
L’importanza di credere in tè stesso. 

L’autostima è il modo in cui sentiamo e pensiamo a noi stessi, ed è legata alla crescita della nostra personalità.
E’ un valore dinamico da rivedere costantemente e da costruire in un percorso verso la conoscenza di se stessi.

La percezione di sé ha un impatto enorme sul mondo in cui gli altri ci considerano.
L’autostima è una componente fondamentale del nostro benessere e funziona come una particolare lente che ingigantisce o miniaturizza le nostre risorse personali, e le sue basi sono in noi stessi, non dipendono dalle opinioni e tanto meno dai giudizi di chi ci circonda.

Chi soffre di bassa autostima vive la sensazione di perdere il controllo dei propri stati d’animo sentendosi spesso mancare le forze e la determinazione per raggiungere i propri obiettivi, per fortuna la bassa autostima non è una condizione permanente e possiamo fare molto……

…Seminario con Emanuele Tartaglia, fisico, formatore e scrittore 

prenotati per partecipare alle attività scrivi a: respirolibero@gmail.com

guarda il calendario attività aggiornato

C E N T R O – D A R S H A N Darshan-sun
Tel. 3477603015
Via Paradisi, 15/3 TRENTO
www.respirolibero.it   
visita la pagina FB     Darshan la Via del Respiro

T’ai Chi Chih® a moving meditation

??????????? T’AI CHI CHIH®  e  QIGONG  a moving meditation

Mercoledì 19  febbraio ore 18.30-20
gratuita la prima lezione con tessera Darshan (10 Eu) su prenotazione,  solo 12 posti

T’ai Chi Chih® è la versione moderna di una antichissima disciplina cinese che mira alla salute e alla crescita interiore.
Attraverso la pratica quotidiana, migliora la circolazione, aumenta l’equilibrio e il livello di coordinazione e crea un senso di benessere che, partendo dal corpo, si estende alla mente.
Coloro che si sono avvicinati a questa forma di “meditazione in movimento” sostengono che T’ai Chi Chih ha portato loro un più alto senso di energia e stima in sé stessi, assieme ad una migliore capacità di concentrazione.
Molti sostengono di aver tratto notevoli benefici contro malattie collegate allo stress come pressione alta, ulcera e disturbi del sonno. Sviluppata da Justin Stone (professore di filosofie orientali in due università californiane) nel 1974, questa nuova forma di Tai Chi è stata disegnata per il ritmo veloce della vita moderna occidentale.
Il tradizionale T’ai Chi Chuan, sviluppato in Cina millenni or sono, è una complessa sequenza di 108 gruppi di movimenti che richiede un alto livello di abilità, pazienza e disciplina. Justin Stone insegnò T’ai Chi Chuan per alcuni anni, e notò che soltanto una minima parte dei suoi studenti aveva la perseveranza di completare il corso, e che la memorizzazione della lunga sequenza di movimenti era per tutti l’ ostacolo più difficile da superare.
Sviluppò così una breve serie di 20 movimenti semplici e fluidi che avrebbero portato a risultati simili: T’ai Chi Chih® I movimenti vengono eseguiti in piedi e non è richiesta nessuna forma di abbigliamento particolare. Persone di tutte le età e livelli di forma fisica possono ottenere in breve tempo e con una pratica costante gli effetti benefici di questa semplice e affascinante disciplina.
Vi aspetto alla pratica del mercoledi  ore 18:30-19:15 presso Centro corpo-mente-spirito Darshan.

“La Consapevolezza e la Crescita interiore sono le radici del T’CC,  la Circolarità ne è il fondamento,  la morbidezza e la Continuità sono l’Essenza.”

Insegnante Accreditato:  Francesco Mondini  10 incontri settimanali di Mercoledì/Giovedì dalle ore 18:30 alle 19.45.             Prenota: solo 12 posti  

C E N T R O – D A R S H A N Tel 347-760.30.15 Via Paradisi, 15/3 TRENTO www.respirolibero.it

 

QUANTI AMORI PER UNA VITA?

www.artearti.netGiovedì 19 dicembre ore 20
LABORATORIO DI CONSAPEVOLEZZA
con espressione corporea, attività artistiche, condivisioni
per portare luce nelle RELAZIONI che attiriamo attraverso le nostre proiezioni.
L’altro è lo SPECCHIO della nostra luce e della nostra ombra…
e ci aiuta a crescere verso la pienezza. 

Le persone che incontriamo non devono essere per forza l’unico/uomo o donna della nostra vita. . ma anche dei compagni che ci stanno accanto per percorsi più o meno brevi ma che ci rimandano parti di noi molto importanti, che dobbiamo integrare per la nostra crescita.

L’Intento è cambiare la visione dei nostri rapporti, decondizionarci.

Cosa pensiamo rispetto alle relazioni? Cosa pensiamo degli uomini/donne?

“L’ altro” è emanazione della nostra stessa energia, egli ci rimanda la nostra luce e le nostre ombre. Specchiarsi e lavorare su di esse è un processo che richiede vicinanza e lontananza.
Sopportare l assenza significa utilizzarla per rendere la presenza armoniosa e amorevole.
Troppa vicinanza offusca e confonde i confini.
Vogliamo lavorare sulla proiezione, la vicinanza e la lontananza dall’ altro. Elementi fondamentali per rendersi responsabili del benessere di una relazione.

Quanti amori per una vita?
È possibile quindi che più persone ci servano per rimandarci parti diverse di noi?
È possibile che ciascuno serva all’ integrazione e armonizzazione del nostro essere?

iscrizioni entro il 18
CONDUCONO
Vittorio Rossi: Counselor Bioenergetico Somatorelazionale, Breath-worker
Veronica Loperfido: Psicologa ed Esperta in Conduzione di Gruppi; studiosa e appassionata di Archetipi nella Donna e nell’Uomo, Cicli della Luna e Femminile

C E N T R O – D A R S H A N
Tel 347-760.30.15
Via Paradisi, 15/3 TRENTO

www.respirolibero.it